• “Tutto nella vita è altrove…e ci si arriva in auto”
    (Elwyn Brooks White, 1942)

  • 21.1.15
    E’ arrivata finalmente la tanto attesa versione crossover della Fiat 500. Si chiama 500X ed è il frutto della collaborazione ormai avviata da tempo con Chrysler che ha portato alla nascita del Gruppo FCA. 

    Nello specifico, la 500X è parente stretta dell’americanissima Jeep Renegade, neonata fuoristrada già disponibile anche in Italia. E come la cugina yankee monta prevalentemente motori di derivazione Fiat. Il gusto tutto italico della tanto amata 500 è stato mantenuto. La nuova crossover Fiat sembra proprio una versione allargata e rialzata della piccola 500. Non a caso l’azzeccatissimo spot pubblicitario ritrae una piccola Fiat 500 che, a causa di una certa “pillola blu” incautamente finita nel serbatoio, improvvisamente si ingrandisce fino a trasformarsi, appunto, nella 500X.

    Per il resto, stesso buon gusto nelle finiture interne con richiami retrò che si uniscono in maniera decisamente armonica e gradevole alle tecnologiche dotazioni di infotainment. Disponibile sia a trazione anteriore che integrale, è offerta in due versioni facilmente riconoscibili per il differente trattamento degli esterni, uno più elegante e cittadino e l'altro più offroad con barre sul tetto e protezioni sottoscocca davanti e dietro. Il Centro Stile Fiat ha fatto un ottimo lavoro avendo mantenuto un perfetto equilibrio delle dimensioni. Un plauso alla Fiat anche per aver deciso di produrre la nuova vettura in patria, precisamente nell’impianto di Melfi (PZ) rinnovato per l’occasione. A tal proposito Fiat ha annunciato 1.500 nuovi posti di lavoro. In tempi di crisi e di forte disoccupazione è obiettivamente un bel segnale.


    Al lancio la nuova 500X è proposta con il benzina 1.4 Turbo MultiAir da 140cv abbinato alla trazione anteriore e al cambio manuale 6 marce come il diesel 1.6 MultiJet da 120cv; il 2.0 MultiJet da 140cv ha invece il nuovo cambio automatico a 9 rapporti e trazione integrale. In un secondo momento arriveranno anche il 1.4 turbo MultiAir da 170cv, il piccolo diesel di Casa Fiat 1.3 da 95cv e l’americano Tigershark 2.4 da 184 CV, quest’ultimo a 9 marce e 4x4. Il sistema di trazione integrale, ereditato dalla Jeep Renegade, è dotato di disconnessione dell'asse posteriore che ne esclude il trascinamento quando non necessario.  

    Peculiarità della Fiat 500X è il nuovo selettore di guida “Drive Mood Selector” che interviene sulla taratura di motore, freni, sterzo e cambio. A seconda delle condizioni della strada si può scegliere fra la modalità Auto (confort e bassi consumi), Sport (prestazioni elevate) e All Weater (condizioni di scarsa aderenza). All’interno la 500X sarà dotata del sistema Uconnect con touchscreen da 5" o da 6,5'', dotato di Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB, porta SD e comandi vocali. Attraverso il touchscreen a colori il guidatore può accedere ai file musicali disponibili su dispositivi USB e smartphone oltre a collegarsi online, con apposite App, ai vari social come Facebook e Twitter.

    La nuova Fiat 500X è in vendita a partire da 21.900 euro per la versione speciale Opening Edition. La carrozzeria alta da terra e i passaruota sporgenti le conferiscono un’aria da vera crossover. Visto il successo che tali auto continuano a riscuotere sul mercato è quindi lecito prevedere ottimi volumi di vendite anche per la neonata di casa Fiat. Senza contare l’influenza positiva che il brad 500 avrà sicuramente sulla vettura.


    È presente 1 commento

    David ha detto...

    Uno degli aspetti più importanti nella scelta di una macchina per me è la manutenzione tecnica.
    La Fiat 500 con varie modifiche non è affatto male, e inoltre, a seconda della configurazione, può essere una vettura di qualità e allo stesso tempo disponibile. L'unica cosa che tra i SUV sceglierei più popolare, ho pezzi di ricambio
    Nissan Patrol sono molto più accessibili dal fornitore https://www.topautoricambi.it/ e inoltre, mi piace il suo spazio libero all'interno. Tuttavia, i miei amici stanno aspettando il motore elettrico Fiat 500, e nuovi cambiamenti progressivi nella riserva di carica. Secondo gli utenti, gli italiani hanno tutte le possibilità di assumere una posizione di leadership nella corsa dei produttori di auto elettriche. Credo anche.

    Inserisci un commento



    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa