• “Tutto nella vita è altrove…e ci si arriva in auto”
    (Elwyn Brooks White, 1942)

  • 14.4.14
    20mila iscritti al Car2go di Roma. Dopo appena un mese la Capitale supera il già ottimo risultato registrato a Milano 

    Pochi giorni fa sono stati presentati in Campidoglio i dati di “Car2go”, il servizio di car-sharing disponibile da poco anche a Roma. Il car-sharing è un sistema che permette la condivisione delle vetture già molto diffuso in varie città europee, mentre in Italia sta cominciando a prendere piede solo al nord e al centro. Nonostante uno scetticismo iniziale, peraltro ammesso anche dal Sindaco Marino, sulla diffusione di questo sistema nella Capitale, a distanza di un mese dalla sua inaugurazione oggi tutti si devono ricredere.

    Car2go si è rivelato fino ad ora un grande successo a Roma. I numeri parlano chiaro: 20.000 iscritti, una media di 700 al giorno, per 10.000 noleggi settimanali delle 300 vetture a disposizione. Un risultato straordinario anche rispetto ad Amburgo, Vienna e Milano. Tanto che il servizio sarà potenziato a breve fino ad arrivare a 500 vetture entro fine aprile. Nei suoi primi 30 giorni Car2Go ha visto un'età media superiore alle altre città: il 16% nella fascia 18-25 rispetto al 20% di media, il 29% in quella 26-35, il 36% in quella 36-49. Tra i sessi, il 70% uomini e il 30% di donne.

    Car2go mette a disposizione degli utenti delle piccole Smart ForTwo di colore bianco. Sicuramente parte del successo è dovuto anche alla scelta azzeccata di adottare una citycar come la Smart dalle dimensioni estremamente ridotte, ideali per muoversi nel traffico caotico della capitale e ancor più per posteggiare. Ma non solo. Altro apprezzatissimo pregio è rappresentato dal fatto che tutti i veicoli Car2go possono varcare le ZTL e parcheggiare sulle strisce blu gratuitamente o negli spazi ATAC “park and ride”. I veicoli di Car2go possono essere noleggiati in qualunque momento e il sistema opera senza stazioni di noleggio dedicate.

    Le automobili possono essere utilizzate quando necessario e possono essere posteggiate in qualsiasi parcheggio pubblico (all’interno dell’area operativa di 100 km quadrati) senza canoni aggiuntivi mensili o annuali, Gli utenti registrati pagano solamente il reale utilizzo che fanno del servizio con un costo all-inclusive (tasse, assicurazione, benzina, parcheggio, i primi 50 chilometri e Iva): € 0,29 al minuto e € 14,90 all'ora. Da maggio il sistema verrà esteso su scala europea: un utente di Amburgo a Roma, per esempio, potrà usare il car2Go capitolino con un "roaming" di utilizzo.

    Intanto l'assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Guido Improta, ha annunciato che a settembre partirà il servizio di car sharing a flusso libero di altre due società: “Enjoy” a giugno con 600 auto e “Nhp” a settembre con 150 auto elettriche. Enjoy è il car sharing di Eni che mette a disposizione degli utenti delle fiammanti Fiat 500 rosse. Colore forte, scelto probabilmente di proposito per distinguersi in maniere netta dalle Smart bianche del suo concorrente. Enjoy è attivo già da tempo a Milano con ottimi risultati. Vedremo se il successo ottenuto da Car2go a Roma sarà replicato anche da Enjoy. Nel frattempo…Roma batte Milano 1 a 0.


    Sono presenti 0 commenti

    Inserisci un commento



    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa